Un'iniziativa vergognosa quella registrata nelle ultime ore sui social network che sta provocando un ondata di sconcerto e disgusto in tutta la comunità desenzanese, con l'immagine in questione che, purtroppo, parla da sola.

Ad esserne vittima è il sindaco Guido Malinverno, il quale è stato "attaccato" attraverso la diffusione di un finto necrologio in cui viene riportato il suo nome e la sua fotografia, accompagnati da una dicitura decisamente di pessimo gusto.

mancato all'affetto dei suoi cari Guido Malinverno, di anni 74 - riporta il manifesto -. I funerali avverranno sabato 9 marzo alle 9:30. Il feltro verrà accompagnato da i cinque assessori la qualunque e dai fedelissimi fido consiglieri. Al posto dei fiori il feltro verrà accompagnato da fieno per asini".

Una mancanza di rispetto senza precedenti sicuramente nei confronti del primo cittadino desenzanese, ma anche verso la memoria e la famiglia del concittadino Luigi "Gigino" Malinverno, scomparso nei giorni scorsi, il cui necrologio deve aver fatto balenare "l'idea" di mettere in atto lo scherzo di pessimo gusto.

"Esprimiamo la nostra piena solidarietà al Sindaco Guido Malinverno che è stato oggetto di una inqualificabile offesa. Con forza condanniamo questo tipo di azioni che nulla hanno a che fare con il democratico confronto di idee" ha in seguito dichiarato sui social il consigliere comunale di minoranza Stefano Terzi, così come anche numerosi cittadini si sono indignati e schierati al fianco del sindaco

L'auspicio ora è che il o i responsabili vengano identificati.