Con l’anno nuovo non arrivano certezze riguardo al futuro e alla eventuale riapertura della strada della Forra, chiusa in seguito alla grande frana verificatasi nella lo scorso martedì 16 gennaio.

Le autorità locali e provinciali sono in attesa che la frana si assesti sul versante, con due soluzioni che si trovano al momento al vaglio dei tecnici, ovvero il rafforzamento della volta interna della galleria, idea di più rapida realizzazione, oppure la via più radicale, cioè la realizzazione di una nuova galleria per le automobili. Da quanto traspare, sembra che gli interessati stiano virando verso la prima ipotesi, ma vi saranno ancora molte considerazioni da fare, anche in relazione alle rilevazioni da condurre sul corpo della frana. Il rischio concreto è quello che, come alcuni anni fa, la frana determini una lunga chiusura della strada, di mesi, se non anni, che isolerebbe i cittadini dal Garda, costringendoli a grossi disagi per uscire dal Comune di Tremosine.