L’associazione Amici della Protezione Civile di Lonato del Garda-Bedizzole ha lanciato un progetto di raccolta fondi dal nome “Tendiamoci una mano”, rivolgendosi alla popolazione dei due comuni per ottenere delle donazioni, l’obiettivo è quello di ottenere risorse bastevoli all’acquisizione del materiale necessario a completare il polo logistico gestito dai volontari.

Il gruppo intercomunale della Protezione Civile necessita infatti di alcune strumentazioni importanti, come di una tenda automontante di nuova generazione, montabile anche in assenza di fonti di energia elettrica, di un gazebo amovibile per svolgere le attività burocratiche e di segreteria, di circa una decina di brande con kit di emergenza ed equipaggiamento termico, come una pompa di calore adatta alle tende pneumatiche, per affrontare le operazioni invernali. Inoltre, è stato ritenuto necessario dotarsi di una recinzione metallica ripiegabile per la messa in sicurezza del campo mobile.

Il progetto a lungo termine dei volontari del gruppo intercomunale della Protezione Civile è quello di svolgere dei campi estivi delle giornate dedicate alla formazione della cittadinanza riguardo ai temi della sicurezza, non solo dedicate agli adulti, ma anche ai più giovani. Le donazioni saranno quindi un fondamentale tassello nel completamento degli obiettivi e delle attività prescritte, fornendo a insegnati e allievi l’equipaggiamento adatto ad affrontare con coerenza i corsi.

Nella realizzazione di questi progetti, dal grande valore per entrambi i territori comunali interessati, volti a diffondere la cultura della sicurezza e rendere la cittadinanza intera più consapevole, risulta quindi fondamentale il sostegno e la collaborazione dei cittadini che vorranno concederla, anche sotto forma di una piccola donazione. Gli aspiranti finanziatori dovranno accedere al sito internet dedicato (www.ideaginger.it/progetti/tendiamoci-una-mano.html) oppure raggiungerlo passando attraverso alla pagina Facebook della Protezione Civile Lonato del Garda-Bedizzole.