I violenti fenomeni temporaleschi che hanno caratterizzato gli ultimi giorni anche il territorio benacense non sembrano ancora essersi esauriti, con un aggiornamento delle ultime ore che arriva direttamente dal Centro Meteo Lombardo insieme all'allerta meteo arancione diramata dalla Protezione Civile della Lombardia nella zona IM-08 (laghi e prealpi orientali) e IM-11 (Alta pianura orientale).

È stato infatti diffuso un avviso di precipitazioni temporalesche localmente intense che potrebbero portare anche grandine di grandi dimensioni e forti raffiche di vento, in particolare a partire dalle ore 16 di oggi, lunedì 24 luglio, fino almeno alle prossime 24 ore.

L'info grafica diffusa dal Centro Meteo Lombardo

Le previsioni per le prossime 24 ore

"La dinamica prevista - spiega attraverso un avviso il Centro Meteo Lombardo nella serata di ieri - vede una prima fase con rovesci e temporali sparsi possibili già dall’alba, di intensità generalmente moderata, o con fenomeni più significativi relegati alle province nord-occidentali. Qualche cella temporalesca a carattere sparso è possibile anche in tutto il resto della regione, tuttavia riteniamo che si debba prestare maggiore attenzione alle ore pomeridiano-serali (h.16-24), quando è più probabile che, a partire di settori al confine con il Piemonte, vadano ad attivarsi sistemi temporaleschi molto più intensi.
In particolare attendiamo lo sviluppo di celle temporalesche grandinigene, accompagnate da forti raffiche di vento, in traslazione da Ovest verso Est lungo la fascia prealpino-pedemontana e d’alta pianura. Entro l’area evidenziata in rosso è opportuno osservare il massimo grado di attenzione e predisporre ogni opportuna azione di prevenzione e auto-protezione per mitigare i possibili danni a cose e persone.
Nei settori più meridionali il rischio di fenomeni intensi decresce, ma è comunque elevato fino almeno alle medie pianure di Pavese, Lodigiano e Cremasco, Bassa Bresciana e medio-alto Mantovano. Nelle ore notturne su martedì 25 proseguirà il contesto instabile con ulteriore possibilità di temporali intensi nelle medesime aree. Emetteremo un aggiornamento a seguire".