Sarebbe potuto essere un tragico episodio, l'ennesimo registrato in quel punto, ma la prontezza di intervento degli agenti della polizia locale ha permesso di sventare la drammatica situazione: un'azione che potrebbe ora valere ai due agenti coinvolti una più che meritata onorificenza.

La vicenda risale alla fine di gennaio, quando un ragazzino di 14 anni aveva tentato il suicidio dopo essersi recato sulla sommità della Rocca di Manerba per gettarsi di sotto, sembra a causa di episodi di bullismo subiti da parte di alcuni compagni di scuola. L'arrivo della polizia locale aveva però permesso di sventare l'estremo gesto da parte del giovane, che avrebbe purtroppo ricordato un episodio analogo avvenuto nel maggio 2022, quando la 15enne di Soiano Anna Ludovica venne ritrovata in acqua dopo essersi gettata.

Come svelato tra le colonne del Corsera, il Comune di Manerba sarebbe quindi intenzionato a premiare i due agenti della polizia locale dell'Unione Comuni della Valtenesi con un'onorificenza al merito civile, come proposto di recente alla prefettura di Brescia, in segno di riconoscenza per il contributo fondamentale portato in quegli attimi di grande rischio e pericolo.