Sono iniziati i lavori di dragaggio del porto di Lugana e del canale di accesso allo stesso: il progetto, elaborato dall’Autorità di Bacino Laghi di Garda e Idro e condiviso con il Comune di Sirmione, prevede la riqualificazione del porto di Lugana grazie alle operazioni di dragaggio, la sistemazione dei percorsi pedonali, del verde e dell’arredo urbano presente nell’area adiacente.

L’importo complessivo dei lavori affidati ammonta a circa 375mila euro, egualmente suddivisi tra il Comune di Sirmione e Regione Lombardia.

L’intervento di dragaggio si è reso necessario e indispensabile anche a causa della permanenza della criticità idrica, considerate le scarse precipitazioni che da mesi non permettono il ripristino dei livelli tradizionali; nonostante l’uscita di acqua dal lago alla diga di Salionze sia limitata ad 8 mc/sec, il livello del Garda si mantiene infatti ai minimi. Per alcune imbarcazioni non è stato possibile procedere alla rimozione proprio a causa del basso livello delle acque, l’impresa che si sta occupando dei lavori provvederà alla gestione delle singole situazioni per poter portare a termine il dragaggio del porto che ospita di consueto circa 70 barche.

“Il dragaggio in corso è fondamentale per ripristinare il normale funzionamento del porto di Lugana, considerate le oggettive difficoltà legate al livello del lago che hanno vietato a molti assegnatari dei posti barca di poter lasciare gli ormeggi la scorsa stagione - commenta il consigliere delegato al demanio Lorenzo Loda -. I lavori di dragaggio termineranno entro il 30 aprile, mentre le lavorazioni a terra saranno avviate a partire dal prossimo 1° ottobre per terminare entro il 30 dicembre.

Il progetto prevede un duplice intervento che risponde da una parte alle problematiche che stanno inevitabilmente rendendo difficoltose le operazioni di ingresso e di uscita dal porto e dall’altra andrà a riqualificare i percorsi pedonali adiacenti all’area migliorando la fruizione degli stessi a favore dei molteplici residenti e turisti che durante la stagione estiva frequentano il tratto di spiaggia interessato dai lavori.

Ph: © Agenzia Fotolive di Filippo Venezia