La Centomiglia Internazionale del Garda in due tempi (3-4 settembre) continua la sua marcia verso lo start alle 8.30 del mattino da Bogliaco e Gargnano (per entrambe le prove), scandita da una serie di importanti eventi.

Il 25 luglio scorso è stata ufficialmente presentata nelle sale del Consorzio degli operatori turistici a palazzo Wimmer di Gardone Riviera (l'ex Casinò del lago di Garda), il 4 agosto con la tappa del Circuito Itaca dell'Ail di Brescia e Verona.

Ora si va al 2 settembre per la prima delle due giornate della Cento Junior, regata per i ragazzi che sta per esaurire i posti per la flotta Under 19, e che potrà essere seguita dai genitori ed amici con un piccolo Piro-Scafo.

Il 3-4 settembre si andrà in acqua con le due manche della nuova Centomiglia. Saranno due regate (e due giornate), una nella parte alta del lago, l'altra nella parte bassa. Dopo 72 anni la regata del Giro del lago di Garda cambia. "Sabato 3 settembre 2022 si correrà il Trofeo Gorla, la Cento nell'alto lago. – ha spiegato Lorenzo Tonini, presidente del Cv Gargnano – Il Trofeo Gorla vedrà le barche navigare da Bogliaco verso l'alto Benàco (fino alla ciclopedonale di Limone), e ritorno.

Il giorno dopo (4 settembre), in palio il Trofeo Conte Alessandro Bettoni, si andrà a Sud partendo sempre da Gargnano, come era nelle prime edizioni – dice sempre Tonini – con le due regate che stabiliranno la classifica finale della Centomiglia numero 72. Dopo le prime verifiche con alcune classi, siamo arrivati a questa prima serie di nuovi dettagli. Speriamo – dice sempre Tonini – che la formula sia gradita da grandi e piccole carene. Ora dobbiamo tornare a spiegare e promuovere le regate in Austria, Germania, Svizzera e Ungheria, gli abituali ospiti che nelle ultime due edizioni, causa anche della Pandemia, sono mancati".

La Centomiglia si corre sotto l'Egida di Federazione Italiana Vela, il contributo di Regione Lombardia, la collaborazione logistica di Visit Brescia. Il Circolo Vela Gargnano è socio del Consorzio Garda Lombardia.