Tutte le entrate dell’edificio dell’ex Mollificio Bresciano, abbandonata da anni, nel territorio comunale di San felice del Benaco, sarebbero recentemente state sbarrate e chiuse con catene e lucchetti.

Nel lotto industriale dismesso da diverso tempo venivano infatti organizzate delle partite di softair, un passatempo domenicale nel quale delle squadre di appassionati si danno battaglia per finta, utilizzando fucili ad aria compressa che sparano pallini di plastica quasi del tutto innocui, impersonando piccole unità militari, con tanto di equipaggiamento e vestiti simili a quelli di svariati eserciti, venduti anche da armerie e negozi locali. Particolarmente apprezzate degli appassionati, oltre alle classiche battaglie in campagna, sono quelle in ambiente urbano, che si svolgono spesso appunto in edifici abbandonati.

La proprietà avrebbe però deciso di mettere fine ai divertimenti, sbarrare tutto e riconsegnare il lotto al suo ordinato stato d’abbandono, adducendo motivazioni riguardanti la sicurezza pubblica. L’area, dismessa più di vent’anni fa, rimane quindi in attesa di essere riqualificata.