Nel pomeriggio del 18 aprile, il Gruppo Alpini di San Felice del Benaco ha compiuto un gesto di solidarietà e affetto verso i piccoli pazienti del Reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'Ospedale di Brescia.

Accompagnati dal Sindaco Simone Zuin, i membri del Gruppo Alpini hanno portato il calore della comunità e un segno tangibile di sostegno: un capellino, simbolo di protezione e conforto, che speriamo possa donare un po' di gioia ai bambini impegnati nella loro battaglia contro la malattia.

Insieme agli Alpini, è intervenuta anche l'Associazione 6 Luglio di San Felice del Benaco, fondata in memoria di Giorgia dai suoi genitori Diego e Silvia. Quest'ultima ha donato un libro di fiabe, interamente scritte da bambini, con l'intento di offrire un momento di svago e fantasia ai piccoli pazienti, rendendo la loro permanenza in ospedale un po' più leggera.

L'Associazione 6 Luglio nasce con l'obiettivo di commemorare la memoria di Giorgia e, al contempo, di raccogliere fondi per sostenere i bambini in difficoltà, regalando loro un sorriso in ogni momento possibile.

Il Sindaco Zuin ha sottolineato l'importanza di questi gesti di solidarietà che uniscono la comunità e mostrano il cuore generoso di San Felice del Benaco. "È emozionante vedere come la nostra comunità si stringa attorno a chi ha bisogno, dimostrando la forza della solidarietà e della gentilezza," ha dichiarato il Sindaco.

L'incontro è stato reso ancora più significativo dalla partecipazione e dall'accoglienza calorosa del personale medico e infermieristico dell'Ospedale di Brescia, in modo particolare il Primario Dr. Fulvio Porta, che ha accolto con gratitudine e affetto le donazioni e la presenza della delegazione di San Felice del Benaco.

La visita del Gruppo Alpini e dell'Associazione 6 Luglio è stata un momento di condivisione e vicinanza, che ha reso tangibile il legame di solidarietà tra la comunità e i bambini che affrontano la malattia con coraggio e determinazione.