Il prossimo 8 e 9 giugno quella salodiana sarà tra le tante comunità gardesane chiamate alle urne per il rinnovo dell’Amministrazione comunale, un appuntamento importante per il futuro di Salò, dei suoi cittadini, dei commercianti e di un intero comprensorio che gravita attorno alla città.

Proprio in questa ottica l’Associazione Commercianti – “Salò Promotion” e l’associazione “Amici del Golfo”, hanno deciso di promuovere un incontro pubblico aperto a tutta la cittadinanza di confronto tra i candidati sindaci: l'appuntamento è per lunedì 6 maggio, alle ore 20.30, presso l’Auditorium Paolo Ceccato dell'Istituto scolastico Battisti, in via Bezzecca.

Un'occasione questa durante la quale saranno poste alcune domande, con regole d’ingaggio concordate, sul futuro di Salò in ogni sua declinazione al fine di garantire sia l’equilibrio della serata, sia la possibilità di illustrare compiutamente il programma elettorale delle liste a sostegno dei candidati.

Sul palco ci saranno Erminia Bonfanti, Francesco Cagnini, Giovanni Ciato e GianAntonio Citroni, i quattro attuali candidati sindaci, intervistati dall’avvocato Andrea Maggioni, presidente dell’associazione commercianti Salò Promotion e coordinatore di Confesercenti Lombardia Orientale per il Garda e Valtènesi.

“Tratteremo diversi temi durante la serata come il Piano di Governo del Territorio, la sicurezza, il collettore, il turismo ed il commercio ed ancora, i giovani, la sicurezza, la cultura e l’istruzione - ha dichiarato il presidente dei Commercianti - Sarà un appuntamento irripetibile per tutti i salodiani: avranno l’occasione di ascoltare i quattro candidati sindaci in un vero confronto elettorale. Il 6 maggio i nostri Cittadini potranno farsi una idea compiuta in relazione alle prossime elezioni comunali”.

Un confronto elettorale tra candidati Sindaci che a Salò manca da almeno 15 anni e che l’Associazione Commercianti ed il suo presidente hanno fortemente voluto. Ovviamente, se entro quella data dovessero presentarsi ulteriori candidati sindaci, l’invito sarà aperto anche a loro.