Durante lo scorso fine settimana, presso largo Dante Alighieri, zona di Salò già assurta all’onore delle cronaca per episodi di degrado e criminalità, si è consumato un furto, con conseguente pestaggio, ai danni di un minorenne da parte di un coetaneo.

La vittima, un ragazzo di Tremosine appena 16enne, avrebbe ceduto alla richiesta di soldi da parte di un malintenzionato di origine marocchina, concedendogli cinque euro forse nella speranza di non essere ulteriormente infastidito, se non aggredito. Nel giro di pochi minuti l’aggressore, probabilmente non pago della cifra già elargita, avrebbe raggiunto il 16enne per ottenere altro denaro. Al diniego di quest’ultimo la situazione sarebbe degenerata nella violenza, con il marocchino che avrebbe colpito la vittima tirandogli un pugno in pieno volto. Tutto questo avrebbe poi fruttato una visita in ospedale al 16enne, le cui condizioni di salute non sarebbero gravi. L’aggressore si sarebbe quindi dileguato nel territorio salodiano prima dell’arrivo dei Carabinieri della compagnia di Salò, impegnati nelle indagini.