Screening gratuito di prevenzione cardiovascolare per le donne di età compresa tra i 45 e i 69 anni a partire dall'11 ottobre


Si è tenuta durante la mattinata del 30 settembre la conferenza stampa di presentazione del progetto “Cuore di Donna”, la campagna di screening promossa da SYNLAB Santa Maria insieme al Comune di Salò e all'Assessorato ai Servizi Sociali dedicata alle donne residenti tra i 45 e i 69 anni per prevenire la cardiopatia ischemica, prima causa di morte per le donne.

A partire da lunedì 11 ottobre sarà possibile prenotare una valutazione gratuita del rischio cardiovascolare globale, comprensiva di questionario anamnestico, analisi ematochimiche (assetto lipidico, glicemia, creatinina), misurazione della pressione, rilascio della valutazione relativa al rischio ischemico cardiovascolare e di indicazioni mediche da parte del Medico Cardiologo.

Un’occasione importante di prevenzione, alla quale avranno accesso, fino ad esaurimento posti, tutte le donne sane (non già in cura per patologie cardiovascolari) di età compresa tra i 45 e i 69 anni, residenti a Salò, che potranno prenotare il proprio screening gratuito recandosi fisicamente al Punto Prelievi di Salò in via Pietro da Salò 64, oppure chiamando il numero 0365 522983 dal lunedì al giovedì dalle ore 11:30 alle ore 12:30. SYNLAB SANTA MARIA e il Comune di Salò si sono impegnati affinché la campagna duri 4 mesi per permettere a tutte le cittadine di poter usufruire dello screening gratuito.

Le attività concretizzate da SYNLAB nell’ambito del progetto “Cuore di Donna” hanno lo scopo di far comprendere alle donne che la prima causa di morte femminile non è il cancro al seno o all’utero, bensì la cardiopatia ischemica. Per raggiungere tale obiettivo di educazione sanitaria e divulgazione, SYNLAB ha realizzato un vademecum informativo (scaricabile gratuitamente sul sito www.synlab.it e reperibile in forma cartacea presso le accettazioni dei Centri SYNLAB), un coinvolgente video cartoon, video-pillole di approfondimento a voce dei Cardiologi SYNLAB, incontri aperti al pubblico e campagne di prevenzione come quella presentata oggi a Salò.

“Si conclude oggi - ha spiegato l’Arch. Federico Bana - vicesindaco e assessore ai Servizi sociali del Comune di Salò - il percorso di incontri avviato all’inizio dell’anno e finalizzato a mettere in campo azioni e attività che mirano a promuovere la salute e il benessere individuale e collettivo. Grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione comunale e SYNLAB, è stato possibile presentare quest’iniziativa, che vede come protagoniste le donne.

La pandemia, se da un lato ha riproposto in maniera centrale il problema della salute, dall’altro ha rischiato di far trascurare quelle che sono le ordinarie attività di prevenzione. Per questo, l’Amministrazione Comunale - Assessorato ai Servizi Sociali - ha ritenuto giusto valorizzare il progetto “Cuore di Donna”, che consente di accedere ad esami diagnostici strumentali anche a quelle persone impossibilitate da sopraggiunte difficoltà economiche oppure di accedere a strutture pubbliche a causa della situazione pandemica.

Con Synlab prende avvio, a decorrere dal prossimo 11 ottobre, la campagna di screening dedicata alle donne residenti a Salò di età compresa tra i 45 e i 69 anni per contrastare la cardiopatia ischemica femminile. Con questo progetto - conclude l'assessore - vogliamo ridare importanza alla prevenzione, strumento efficace ed essenziale a contrastare i principali fattori di rischio, e alle donne che, in questo momento storico, sono sempre più attive nella vita lavorativa, negli impegni quotidiani e nella cura degli altri, a volte, se non spesso, dimenticandosi di prendere il tempo necessario e porre se stesse e le loro necessità al centro dell’attenzione”