Il Comune di Riva del Garda, unica località di lago in Italia tra le quaranta aderenti, ha preso parte nella giornata di ieri, mercoledì 5 giugno, con il Gruppo Sommozzatori all'iniziativa Pulifondali e Pulispiagge della Fipsas.

La Federazione italiana pesca sportiva, attività subacquee e nuoto pinnato in occasione della Giornata mondiale dell’ambiente propone Pulifondali e Pulispiagge: i quaranta club tesserati della Federazione sono stati in azione per ripulire porzioni di acque, arenili e i moli drammaticamente invasi dai rifiuti. L’obiettivo era raddoppiare i numeri già importanti della scorsa stagione, quando furono “pescati” 175 quintali tra reti fantasma, plastiche, copertoni e materiali ferrosi, che sono “riemersi” dagli abissi.

Il Gruppo Sommozzatori Riva del Garda, che già da qualche anno organizza di sua iniziativa una giornata di pulizia del lago di Garda, ha ottenuto l’iscrizione all’iniziativa, unica località di lago tra le quaranta di tutta Italia a partecipare, e con i suoi due gommoni ha ripulito il canale della Rocca. Con uno degli equipaggi c'era anche l'assessore all'ambiente.

Risultato: circa due quintali di rifiuti tra sedie, pneumatici, bottiglie di vetro, pezzi di bicicletta, materiale per la pesca e oggetti vari.