Il Comune di Riva del Garda ha pubblicato nelle ultime ore un'ordinanza contingibile e urgente utile a disporre a partire dalla giornata di ieri, mercoledì 12 giugno, il divieto di balneazione nel tratto del lago di Garda prospiciente la spiaggia Pini.

Una decisione questa assunta a seguito di una comunicazione arrivata dall'Unità operativa igiene e sanità pubblica dell'Apss relativa al superamento dei limiti dei parametri microbiologici nel punto di campionamento in corrispondenza della spiaggia dei Pini.

Ravvisato quindi come ricorrano i presupposti dell'urgenza e della contingibilità derivanti dalla necessità di tutelare l'igiene e la sanità pubblica, e in attesa di conoscere l'esito delle ulteriori analisi disposte dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari, il sindaco Cristina Santi ha disposto il divieto di balneazione nel tratto del lago di Garda prospiciente la spiaggia Pini fino a specifica revoca.