Prima ruba due portafogli, poi utilizza le carte di credito rubate, ma viene individuato e arrestato dai carabinieri.

Questo brevemente quanto accaduto negli ultimi mesi dopo le due segnalazioni di furto avvenute a Riva del Garda, a novembre e dicembre dello scorso anno, entrambe avvenute sul luogo di lavoro.

Episodi che hanno immediatamente attivato le indagini delle Forze dell'ordine, giunte a un punto di svolta quando l'uomo, un 60enne residente a Trento, ha iniziato ad utilizzare le carte di credito rubate. Ciò ha permesso così agli investigatori di ricostruire i suoi movimenti, e attraverso l'analisi dei vari video di sorveglianza sono riusciti a risalire alla sua identità.

Da qui la decisione da parte del Tribunale di Rovereto di emettere un provvedimento cautelare nei confronti dell'uomo, che è stato perciò arrestato e condotto presso il carcere di Spini di Gardolo.