Giunte nelle ultime ore ulteriori novità in tema di parcheggi sul territorio di Riva del Garda, dove la Giunta municipale ha deciso di ridefinire ulteriormente le agevolazioni per i residenti in occasione della seduta di ieri, giovedì 11 aprile,

"In stretta collaborazione con Apm - spiega l’assessore Luca Grazioli - e sempre con l’obiettivo prioritario di agevolare il più possibile i residenti e i clienti delle attività ricettive nel reperire posti auto, abbiamo introdotto ulteriori agevolazioni rispetto a quanto già fatto di recente, anche sulla scorta di richieste e segnalazioni ricevute da varie parti".

Le principali novità: tutti i residenti pagano 50 centesimi all’ora nei parcheggi blu in superficie, potendo anche contare su un bonus di due ore (ovvero, pagano 50 centesimi e possono lasciare l’auto tre ore); inoltre possono utilizzare i due parcheggi interrati Terme Romane e ex Agraria al costo di 50 centesimi l’ora, 24 ore su 24 e tutto l’anno.

I residenti possessori di abbonamento per i parcheggi blu di superficie possono parcheggiare al Terme Romane e all’ex Agraria dalle 19 alle 8 della mattina gratis sette giorni su sette tutto l’anno.

Per quanto riguarda il Centro storico allargato, l’area che si spinge in direzione nord rispetto alla Ztl ed è delimitata da via Monte Oro, viale Canella, viale Madruzzo e viale Damiano Chiesa (e che coincide con la Zru, la nuova Zona di rilevanza urbanistica, introdotta per poter contare su una serie di agevolazioni per i residenti, come previsto dalle norme), i due parcheggi in via Canella (37 posti auto) e di via Monte Oro (18 posti) saranno riservati ai possessori di abbonamento di superficie che risiedono o sono domiciliati all’interno della zona; questo in previsione della realizzazione della Ciclovia del Garda, che comporterà la soppressione di alcuni posti auto.

"A fronte di una serie di agevolazioni per i residenti, anche di altre già introdotte negli ultimi tempi - spiega l’assessore Grazioli - avevamo valutato la possibilità di aumenti per i non residenti per il periodo estivo, da 2 a 2,5 euro per i parcheggi e da un euro a 1,5 per l’area camper, ma per il 2024 la decisione alla fine è stata di aspettare; questo in considerazione della prossima disponibilità di nuovi parcheggi, mi riferisco all’ex tennis e al parco della Libertà. L’anno prossimo con tutta probabilità questi aumenti per i non residenti saranno introdotti".