Una nuova segnalazione relativa ad una rete abbandona è stata diffusa nella giornata di oggi, giovedì 6 giungo, da parte della Guardia Costiera, questa volta relativa alla sponda veronese del lago.

Come specificato all'interno dell'avviso, "Nei fondali antistanti il litorale costiero della località Pacengo del Comune di Lazise, ad una distanza stimata di circa 80 metri dal punto A e di 160 metri dal punto B dalla linea di costa, è stata individuata dai sommozzatori dei VVF una rete da pesca della lunghezza di circa 150 metri adagiata su un fondale di circa 3 metri, pericolosa per le immersioni".

Guardia Costiera che invita pertanto a "prestare la massima attenzione nello specchio acqueo indicato nello stralcio di cartografia elettronica pelagus" (di seguito) almeno fin quando non sarà segnalata la relativa rimozione.