Venerdì 24 giugno, il Circolo Nautico Portese e la Canottieri Garda Salò hanno presentato la 36esima edizione della “Transbenaco Cruise Race”, che si terrà sabato 23 e domenica 24 luglio. Fabio Colivicchi, noto giornalista di vela e fondatore del blog Saily.it, ha presentato l’evento nella suggestiva cornice delle Cantine Scolari, in località Raffa di Puegnago, nel cuore della Valtenesi e dell’entroterra gardesano.

Tra le innovazioni presentate quest’anno anche il percorso, che prevede la partenza di sabato mattina dall’Isola del Garda, per poi arrivare nel tardo pomeriggio presso la Fraglia Vela Malcesine e la mattina seguente tagliare il traguardo nel Golfo di Salò. Alle premiazioni quest’anno verrà assegnato un nuovo trofeo full-carbon, nato dalla maestria e dal genio creativo di Fausto Mondini (AVANTGARDE), che già anni fa aveva prodotto i Trofei Transbenaco e Transbenaco Hi-Tech. Contestualmente i circoli organizzatori hanno presentato anche gli altri eventi in calendario nei prossimi mesi: la storica Salò Sail Meeting della Canottieri Garda, in programma per il 9- 10 luglio, la Veleggiata Transbenaco e la Transbenaco per due del Circolo Nautico Portese.

Le istituzioni erano rappresentate dall’Assessore Aldo Silvestri del Comune di Salò che, insieme al Comune di Malcesine, alla Regione Lombardia, al CONI, al Consiglio Regionale, alla Provincia di Brescia, al consorzio Lago di Garda e alla Comunità del Garda, patrocina la manifestazione e ha ribadito l’importanza di questo modello di sviluppo sportivo e
territoriale. Presente anche una delegazione di World Sailing, chiamata a valutare il Garda come candidato per future edizioni delle paralimpiadi e impegnata a testare il lancio della nuova disciplina del “kite paralimpico”, all’insegna della massima inclusività e a testimonianza che un paradiso della vela come il Garda è fruibile da tutti, senza limitazioni.