Negli ultimi giorni è stata resa nota dal Comune di Peschiera la possibilità di presentare la propria manifestazione di interesse per la concessione dell'area presso il Porto Cappuccini, destinata all'attività di rimessaggio e alaggio delle imbarcazioni.

Una novità emersa in seguito alla domanda presentata dalla Nautica Arduin relativa al rinnovo della concessione presso il porto di Peschiera, superficie complessiva di 74,42 mq in cui sono presenti una gru di alaggio, il pontile in acqua e una porzione di lago utile all’alaggio di circa 49,22 mq.

Infatti, visto quanto disposto dalle "Linee guida per l’assegnazione e la gestione degli spazi acquei e a terra nelle zone portuali dei comuni rivieraschi della sponda veronese del lago di Garda", si è reso necessario "l'avvio di una procedura ad evidenza pubblica in quanto chiunque può manifestare il proprio interesse".

Sarà dunque possibile presentare domanda, in carta semplice al protocollo del Comune, entro il 1° ottobre 2023: "l’aggiudicazione della concessione - come specificato sempre nella relativa ordinanza - avverrà con il criterio della procedura concorsuale con offerte in aumento (massimo rialzo) rispetto al canone di partenza annuale fissato in 2.109,06 euro (pari all’ultimo canone dovuto), somma che sarà posta a base d’asta nel caso dovessero pervenire altre manifestazioni d’interesse".

Chiunque volesse raccogliere ulteriori informazioni, è necessario rivolgersi all’ufficio demanio portuale (giovedì pomeriggio - dalle ore 15 alle ore 17 – telefono 045 6444738).

Foto: www.nauticaarduin.com