Come emerso nelle ultime ore l’amministrazione comunale di Riva del Garda insieme a Apm (Altogarda Parcheggi e mobilità) ha individuato una serie di misure per favorire la sosta dei residenti e dei lavoratori pendolari, annunciate dall’assessore Luca Grazioli e dall'amministratore unico di Apm Marco Torboli.

"È già dal 2021 che abbiamo iniziato a modificare e perfezionare il sistema dei parcheggi - ha detto l’assessore Grazioli - con l’obiettivo di favorire i residenti del centro cittadino, che sono la categoria che più soffre, in tema di viabilità e di parcheggi, la forte presenza turistica. Però un intervento strutturato aveva bisogno di dati, per cui abbiamo incaricato Apm di monitorare l’utilizzo dei parcheggi nell’arco dell’intero anno. È vero che in prospettiva ci saranno cambiamenti notevoli, pensiamo ad esempio ai parcheggi ex tennis e ex cimitero, o all’hub alla Baltera, ma i dati raccolti ci hanno consentito di individuare già ora alcune misure che favoriscano, appunto, i residenti, e in seconda battuta anche i lavoratori pendolari".

La situazione attuale: i posti auto in struttura a rotazione nel centro di Riva del Garda sono 977, 202 al Terme romane, 218 all’ex Agraria, 421 al Blue Garden, 57 al Filzi Nord, 39 all’area camper al Brione e 40 in via Treviso, di cui 97 per residenti: 58 in via delle Ginestre, 15 all’area camper al Brione e 24 all’area camper alla Baltera. I posti auto all’aperto a pagamento (strisce blu) sono 1170, quelli a disco orario o liberi (strisce bianche) sono 1284.

"Nel giro di nove mesi-un anno avremo a disposizione altri 1500 posti auto - ha detto Marco Torboli - tra MM alla Baltera, ex tennis e ex cimitero, quindi oggi la priorità è gestire l’emergenza per questi nove mesi-un anno, cosa che faremo con questa riorganizzazione: 37 posti in viale Canella saranno riservati agli abbonati di superficie, quindi sono esclusi i turisti; il piccolo parcheggio di una ventina di posti alla rotatoria tra via Monte Oro e via Canella è confermato ai residenti del centro storico, con più controlli e forse una sbarra di accesso per evitare l’attuale utilizzo improprio.
Abbiamo pensato anche ai residenti lavoratori che quanto arrivano la sera non riescono a trovare posto, per questo al Terme romane e all’ex Agraria chi ha l’abbonamento di superficie potrà parcheggiare gratis dalla 19 alle 8, e alla tariffa agevolata di 50 centesimi all’ora nel restante orario, per tutto l’anno.
Ancora, i residenti potranno parcheggiare su tutto il territorio del centro cittadino, comprese le spiagge fino a porto San Nicolò, a 50 centesimi all’ora, con due ore gratis; questo in estate, perché in inverno già parcheggiano gratis.
Queste iniziative metteranno a disposizione dei residenti un centinaio di posti auto: circa 50 tra viale Canella e via Monte Oro, 15 al Terme romane e 30 all’ex Agraria".

Un’altra misura andrà a eliminare la sosta prolungata nella Ztl, grazie a nuovi varchi e telecamere, con l’obiettivo di una città sempre più pedonale e vivibile e alla portata dei residenti, progetto questo già in avanzata fase di realizzazione.

"Per i residenti ritengo che sia una piccola rivoluzione - ha detto l’assessore Grazioli - perché avere a disposizione un congruo numero di posti auto riservati, due parcheggi gratuiti di notte e a 50 centesimi di giorno, oltre a tariffe agevolate nel resto del centro, comprese le spiagge, credo cambi radicalmente in meglio la situazione. Senza considerare che l’abbonamento annuale per le strisce blu costa 140 euro, molto meno di altre città paragonabili.
Le novità saranno pienamente operative a breve, questione di giorni.
Per quanto riguarda gli ospiti, invece, la tendenza sarà di aumentare le tariffe per spingerli a utilizzare il nuovo MM alla Baltera, che con i suoi 900 posti diventerà un hub per tutta una serie di collegamenti con bus navetta".

Una novità recentissima, infine, è l’accordo raggiunto con Comunità di valle e Azienda sanitaria per l’utilizzo pubblico del parcheggio di superficie all’ex Incompiuta: 130 posti con disco orario di tre ore dalle 6 alle 19 dal lunedì al venerdì, per il resto gratis.