Seconda raccolta fondi lanciata dal Polo dell’Infanzia 0-6 anni Zinelli-Perdoni di Padenghe sul Garda e secondo successo.

Un anno fa, grazie all’iniziativa CREO, promossa da BCC del Garda per stimolare e sostenere progetti di Associazioni senza fini di lucro presenti sul suo territorio, il CdA della Scuola Paritaria, supportato da un valido gruppo di volontari e dalle maestre, si diede un obiettivo: dotare di un nuovo manto verde il terreno del giardino ormai inaridito e ridotto a polverosa terra battuta, rinnovando nel contempo l’impianto di irrigazione e l’aiola in ingresso, senza alcun costo per la scuola.

L’operazione, grazie alla generosità di aziende, soci e singoli donatori, è andata talmente bene che è stato possibile anche acquistare attrezzature, giochi, mobiletti e paraspigoli. I Volontari hanno poi completato il restyling ritinteggiando le parti in legno esterne.

Sono stati raccolti 33.560 euro, la spesa complessiva di circa 21.600 euro per il nuovo giardino ha incluso anche un anno di manutenzione completa ed i restanti 12.00 euro circa sono stati accantonati, vincolati a miglioramenti della struttura, delle attrezzature e della didattica, con l’impegno a non usarli per le spese correnti.

La rendicontazione dettagliata è visionabile sul sito della scuola all’indirizzo: www.scuolainfanziapadenghe.it/nuovo-giardino-rendicontazione

La raccolta fondi di quest’anno ha come obiettivo l’Efficientamento Energetico della scuola, in particolare la redazione di un documento di Diagnosi Energetica e la sostituzione di circa 180 corpi illuminanti interni ed esterni, fra plafoniere e appliques con lampade a led, per ridurre i consumi e l’emissione di Co2, un’operazione che, nel suo complesso, supera i 20.000 euro.

Il traguardo è stato praticamente raggiunto, ma è ancora possibile donare contattando direttamente la segreteria scolastica. La speranza è di entrare nella Comunità Energetica Rinnovabile di Padenghe, a cui la scuola ha già aderito per autoprodurre energia.

In questo modo si potrà parlare a pieno titolo di un intervento strutturale capace di incidere sul bilancio annuale per circa 25.000 euro, un bel risparmio che libererà risorse a beneficio dei bambini.

“Ma al di là dell’aspetto economico - ricorda la Presidente Angela Persavalli - il riscontro più importante è stato l’attaccamento alla Scuola dell’Infanzia dimostrato da tutta la comunità di Padenghe, l’impegno del personale, l’arrivo di nuovi volontari. Se davvero, quello che abbiamo sempre chiamato Asilo, è la base per far crescere bambini sereni e futuri cittadini responsabili, possiamo contare su basi solide, come del resto testimoniano i 124 anni di storia della Zinelli-Perdoni”.