Una giornata all'insegna del divertimento per l'ultimo appuntamento dell'estate velistica


Un esercito di giovanissimi nelle acque di Desenzano per l’Optimist d’Oro dello scorso 3 ottobre. Il piazzale della Maratona per una giornata è stato affollato da barche e regatanti di varie età, tra ragazzi e accompagnatori, nel rispetto delle normative di sicurezza vigenti. Un ritorno alla normalità anche per la Fraglia Vela Desenzano

Dopo una stagione estiva che ha regalato grandi soddisfazioni al circolo velico desenzanese, con una numerosa partecipazione ai corsi di vela sia per adulti che ragazzi, lo scorso fine settimana 105 bambini si sono cimentati nell’Optimist d’Oro divisi in tre categorie (juniores, cadetti e prima vela). Grande l’entusiasmo dei giovani velisti, che sono sempre più numerosi in Fraglia, tanto che la scorsa domenica mattina il piazzale della Maratona era letteralmente invaso da ragazzi, accompagnatori e allenatori.

Come racconta il presidente della FVD Stefano Loda, "l’evento ha segnato l’ultimo appuntamento estivo e siamo molto contenti dell’ampia partecipazione da parte di tutti i circoli del lago e per la prima volta anche del circolo livornese di Antignano. Le condizioni meteorologiche perfette hanno consentito di svolgere ben tre prove nella mattinata. L’ottima riuscita dell’evento è stata possibile anche grazie alla grande collaborazione e all’entusiasmo che anima tutto il personale della Fraglia, il nostro direttivo e tutti i genitori".

Nel pomeriggio, il sindaco di Desenzano del Garda Guido Malinverno ha premiato il circolo con il maggiore punteggio, assegnando al team di Bardolino il trofeo Città di Desenzano, premio ormai storico istituito agli inizi degli anni ’90.

Tra i premiati: prima e terza nella categoria Juniores Emilia Salvatore, atleta FVD (ha alle spalle un 5° posto ai Campionati Europei di quest’estate in Spagna). Per la classifica Juniores: primo, Alberto Avanzini del centro nautico di Bardolino; secondo, Sebastiano Maccarini del centro nautico di Bardolino e terza Emilia Salvatore della Fraglia Vela Desenzano. Per i Cadetti: primo, Adam Brighenti del circolo di Brenzone.