Con il recente aggiornamento del piano opere pubbliche del Comune di Desenzano, sono previsti due interventi di grande valore per la cittadinanza e per i servizi in ambito sociale, relativi in particolare alla struttura che ospita l'Anffas e al parcheggio delle Acli in via Caporali.

Partendo da quest'ultimo, l'area di proprietà della Parrocchia del Duomo verrà acquistata dal Comune per una cifra complessiva di 500mila euro a cui andranno aggiunti 200mila euro per completare il progetto della creazione di 80 nuovi posteggi gratuiti nel centro di Desenzano.

Il nuovo parcheggio sarà riqualificato e lo sterrato, attualmente presente, che creava tanti problemi alle vetture specialmente in caso di maltempo, verrà sostituito da una asfaltatura e dal disegno ordinato dei posteggi, di cui 3 saranno dedicati ai disabili. Altro valore aggiunto di questa operazione è quella che gli utenti non rischieranno più di rimanere incastrati da parcheggi spesso casuali che venivano messi in atto fino ad oggi.

Per quanto concerne invece l'edificio di proprietà comunale sito in via Durighello utilizzato come sede dall'Associazione Anffas, andrà sotto i ferri per migliorarne l'efficienza, in termini operativi ed ecologici. Saranno investiti 300mila euro per la posa sulla copertura di un nuovo isolante termico in EPS rivestito con strato incombustibile, per la protezione al fuoco, in vista del posizionamento di impianti fotovoltaici per la autoproduzione di energia elettrica. È prevista inoltre una doppia guaina impermeabile e riflettente per contrastare l'irraggiamento solare.

Anffas Desenzano

Come sottolineato dall'Amministrazione comunale, rappresentata dagli assessori Giovanni Maiolo e Stefano Medioli, sono questi "due interventi necessari e a cui teniamo molto. Da un lato andiamo ad efficientare e valorizzare un edificio di proprietà comunale che viene utilizzato da un'associazione come l'Anffas che è di fondamentale importanza per il territorio e per la comunità, specialmente per la popolazione desenzanese più fragile; dall'altra andiamo a creare e a rendere decorosa un'area che garantirà 80 posti gratuiti a due passi dal centro storico, ad uso di utenti, residenti e attività. Ci sarà inoltre la possibilità di ottenere altri 20 stalli con l'abbattimento delle tribune in cemento adiacenti, ma questo progetto lo valuteremo in un secondo momento. Il parcheggio sarà pensato soprattutto per evitare i disagi che si venivano a creare con l'acqua piovana, con la realizzazione di un piano di lavoro che preveda il migliore deflusso di acqua".