Attraverso una nota a firma del primo cittadino di San Felice del Benàco Simone Zuin, anche in occasione degli imminenti festeggiamenti per il Capodanno 2023 è stato chiesto ai cittadini di evitare l'esplosione di petardi e fuochi artificiali, onde evitare conseguenze pericolose per la salute delle persone e il forte impatto emotivo che possono suscitare nei confronti degli animali.

Di seguito la nota integrale a firma del Sindaco Zuin:

"Ci avviciniamo alla festa di Capodanno e ritengo necessario, anche quest'anno, fare alcune raccomandazioni.

Spesso, in occasione di questi festeggiamenti, vengono utilizzati petardi, botti, e fuochi d'artificio, che risultano essere dannosi per molteplici motivi. Tra questi i possibili incidenti che si possono verificare, mettendo a serio rischio a sicurezza pubblica, soprattutto di bambini e ragazzi, e provocando danni ai luoghi pubblici.

Solo l'anno scorso in Italia il bilancio è stato pesantissimo: 124 feriti (dati Polizia di Stato).

Inoltre, lo scoppio dei petardi ha quasi sempre effetti negativi sugli animali domestici, maggiormente esposti al rischio di smarrimento e perdita dell'orientamento per lo spavento.

Anche quest'anno. così come l'anno scorso, vorrei appellarmi al senso di responsabilità dei cittadini di San felice del Benàco, chiedendo loro di non utilizzare botti e petardi durante i festeggiamenti, e quindi di agire nel rispetto del prossimo e degli animali".