A partire dalla giornata di oggi, venerdì 22 dicembre, si apre una nuova fase sperimentale per quanto riguarda il pagamento dei biglietti per le corse della Navigazione Laghi sul Garda.

La tecnologia di pagamento digitale tecncontactless Emv, renderà dunque possibile pagare il biglietto direttamente a bordo dei mezzi navali, utilizzando la propria carta bancaria. Il servizio, al momento ancora in fase sperimentale, sarà attivo solamente su due tratte, ovvero per le corse che intercorrono tra Desenzano del Garda e Sirmione per 3 euro a persona, nonché per quelle che saranno condotte tra Toscolano Maderno e Torri del Bènaco, con una tariffa di 6,50 a testa. Se da un lato non manca la soddisfazione da parte dei vertici di Navigarda per questa innovazione, che dovrebbe anche riscuotere, secondo le previsioni, l’apprezzamento del pubblico, dall’altra non mancano le prime critiche e le preoccupazioni per la possibilità che tale nuovo metodo di pagamento vada ad avere un impatto sull’occupazione.