Nella mattinata di oggi, venerdì 15 dicembre, presso il piazzale della Scuola di Polizia Giudiziaria Pol.G.A.I di via Veneto, a Brescia, nel contesto della cerimonia di giuramento di fedeltà alla Repubblica dei 206 allievi agenti della Polizia di Stato del 223esimo corso, alla presenza del Capo della Polizia Vittorio Pisani, il Sindaco della Città, Laura Castelletti, ha lanciato un appello al Ministro degli Interni Matteo Piantedosi affinché la struttura non venga chiusa. Si è infatti recentemente vociferato di un trasferimento dell’intera struttura di formazione in altra sede, più comoda a livello logistico, con più di una ipotesi ricaduta verso l’ex caserma Serini di Montichiari, la quale dovrebbe però essere completamente ristrutturata, essendo da diversi anni in stato di abbandono. Le incognite sarebbero però molte, a partire dalla destinazione che potrebbe prendere l’attuale stabile, a sollevare i dubbi è appunto il Primo Cittadino.

Il Sindaco Laura Castelletti ha così dichiarato: “Negli ultimi tempi si è diffusa la notizia di un possibile trasferimento della Scuola di Polizia Giudiziaria, Amministrativa, Investigativa Pol.G.A.I., da anni situata in uno stabile in affitto di via Veneto, in un’altra sede di proprietà del Demanio. Si parla di Montichiari presso l’ex Caserma Serini, struttura militare dismessa da anni, che dovrebbe essere riqualificata. Questa ipotesi causerebbe una grave perdita per la nostra città, privandola di un importante e simbolico baluardo di legalità. La scuola Polgai eroga inoltre servizi fondamentali per il territorio, tra cui l’utilizzo del poligono di tiro, di cui usufruisce anche la Polizia Locale del Comune di Brescia, e la mensa, che viene usata da altri comparti pubblici come la Polizia Stradale, la Guardia di Finanza e il Comando dei Carabinieri».