Si attendono ora risposte dalle autorità preposte a seguito della segnalazione relativa ad un nuovo versamento di sostanze testimoniato nei giorni scorsi lungo il corso del Chiese, improvvisamente riempitosi di schiuma biancastra.

Un fenomeno questo ripreso e denunciato sui social dai volontari dell'associazione Fratello Chiese sia il 25, sia il 27 maggio scorsi, in un'area adiacente allo scarico del depuratore di Montichiari, che si affaccia sul fiume.

I volontari hanno quindi immediatamente diffuso le immagini e segnalato l'accaduto, sul quale ora verranno effettuati approfondimenti per capire da dove derivi la sostanza e per quale motivo sia finita nel Chiese, ma soprattutto se potrebbe comportare ripercussioni dal punto di vista della salute ecosistemica.