A causa del transito di una saccatura di origine atlantica che porterà anche sul territorio benacense una fase di tempo fortemente instabile e perturbato, con anche forti venti caratterizzati da aria umida, è stata diramata dalla Protezione Civile un'allerta meteo arancione per la giornata di domani, lunedì 30 ottobre.

Il maltempo, che coinvolgerà sia la Lombardia che il Veneto, porterà infatti abbonati precipitazioni sul bacino gardesano e anche fenomeni temporaleschi, soprattutto nella seconda parte della giornata.

Allerta che sarà anche di carattere idrogeologico e idraulico proprio per le forti perturbazioni, che portrebbero anche causare allagamenti stradali, esondazioni dei corsi d'acqua, frane e smottamenti sul territorio, oltre a fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque piovane, spesso causa di vere e proprie inondazioni presso diverse località del Garda. Le autorità consigliano dunque la massima attenzione per evitare possibili rischi per l'incolumità dei citttadini.