Sarebbero stati causati da una presunta intossicazione alimentare i malori accusati lo scorso venerdì 14 giugno da diversi bambini e insegnanti presso le scuole dell'infanzia Gianni Rodari e Giovanni Paolo II di Desenzano, i quali avevano segnalato diversi casi di dissenteria e crampi addominali a seguito del pranzo all'interno della mensa scolastica.

Come emerso tra le colonne del Corsera nel riportare la vicenda, il Comune avrebbe quindi interpellato l'azienda incaricata della fornitura di pasti presso entrambi gli istituti scolastici, la quale ha predisposto specifiche analisi sulle attrezzature utilizzate e sugli stessi alimenti, oltre che su alcuni campioni di acqua. Parallelamente alla convocazione della Commissione mensa delle scuole, la ditta ha inoltre predisposto ulteriori verifiche e condotto un'indagine epidemiologica, isolando infine le materie prime utilizzate.

Per capire quindi cosa è realmente accaduto, sarà necessario attendere l'esito delle analisi effettuate.