Un'altra tragedia si è verificata a Desenzano nei giorni scorsi, quando all'interno del campeggio di via Coorti Romane una donna di 59 anni è stata trovata morta dalla figlia all’interno del bungalow dove soggiornava per le vacanze.

Immediatamente contattati i soccorsi tramite il 118, l'arrivo dell'ambulanza non ha permesso comunque di salvare la donna, per la quale era ormai troppo tardi a causa di un malore improvvisamente sopraggiunto.

Sopraggiunti in seguito sul posto anche una volante dei Carabinieri, con gli agenti che hanno condotto le opportune verifiche in merito a quanto fosse accaduto, con ogni probabilità un arresto cardiaco.

Un'altra vittima dunque che si aggiunge al già triste bilancio di questi mesi, in particolare per i diversi episodi di decesso o annegamento susseguitisi nel corso delle settimane soprattutto nel Basso Garda.