Si sono concluse le indagini per la morte di Omar Khalaf, il 18enne tragicamente scomparso nella notte tra l'8 e il 9 settembre 2023 a causa di un incidente avvenuto a Lonato, in via Mancino.

Secondo quanto emerso, sarebbe solo uno l'indagato dalla Procura di Brescia per la morte del ragazzo, che ricordiamo essere deceduto dopo una settimana di ospedale a causa delle ferite riportate durante un "gioco" che ha infine assunto contorni drammatici.

In base a quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, a provocare il forte trauma cranico risultato fatale per il giovane sarebbe stata una caduta dal bagagliaio di un'auto ferma in sosta, dove Omar si trovava in compagnia di alcuni amici per festeggiare un compleanno, quando il conducente (ora indagato per omicidio stradale) sarebbe improvvisamente ripartito facendo così cadere il 18enne sull'asfalto. Quindi, né una caduta, come inizialmente raccontato, dal monopattino (trovato in parte al ragazzo disteso per strada), né tanto meno un incidente con eventuale pirata della strada.