Anche sul territorio di Lonato prosegue la lotta contro I'insediamento e la diffusione sul territorio comunale di larve e zanzare, che si possono riprodurre sia in ambiente domestico, sia ambito urbano, in presenza di acque inquinate, ma anche di acque stagnanti piuttosto pulite e ricche di vegetazione acquatica.

Arriva infatti direttamente dal Comune l'invito alla cittadinanza di intervenire in prima persona per cercare di affrontare al meglio la situazione, adottando pochi semplici accorgimenti:

  • Non accumulare, all'aperto, copertoni e altri contenitori che possono raccogliere anche piccole quantità di acqua stagnante;
  • Non abbandonare oggetti e/o contenitori che possono raccogliere e trattenere acqua piovana;
  • Non svuotare I'acqua dei sottovasi o altri contenitori nei tombini;
  • Verificare che le grondaie siano pulite e non ostruite;
  • Evitare di lasciare che I'acqua ristagni sui teli utilizzati per coprire cumuli di materiali e legna;
  • Evitare di lasciare gli annaffiatoi e i secchi con I'apertura rivolta verso I'alto;
  • Trattare i tombini nelle zone private con prodotti larvicidi.

Per quanto di sua competenza, I'Amministrazione Comunale, tramite I'Assessorato all'Ecologia e Ambiente, si è già attivata per mettere in atto tutte le procedure e gli interventi riconosciuti da ATS per la disinfestazione delle aree pubbliche, attraverso trattamenti di disinfestazione larvicida, associati monitoraggio e controllo della zanzara tigre, con eventuali trattamenti larvicidi il caso di raggiungimento delle soglie di intervento.