Pochi giorni fa a Roma si sono svolte le competizioni finali delle Olimpiadi della lingua inglese, alle quali ha preso parte con successo, arrivando prima tra gli italiani, anche la studentessa lonatese Giulia Lanzani, qualificatasi a seguito di una lunga serie di selezioni iniziate nello scorso marzo.

La Hippo “English Without Borders” Olympiad è una competizione internazionale nata nel 2013 e organizzata dalla Global Hippo Association al fine di promuovere la conoscenza della lingua inglese tra gli studenti di tutto il mondo, creando legami di amicizia al di là delle nazionalità dei concorrenti, attraverso la sana e sportiva competizione, oltre a migliorare la cooperazione tra i loro insegnanti, nonché lo scambio di esperienze e opinioni. A sfidarsi amichevolmente ma con tanto spirito competitivo sono stati più di 60mila studenti da 54 nazioni, nelle quali si sono svolti tre turni di qualificazione prima della finalissima tenutasi a Roma con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

All’interno di una competizione finale particolarmente difficile, svoltasi sulla base di quattro tipi di prove, dalla lettura all’ascolto e dall’orale allo speciale “Hippo Test”, la studentessa lonatese Giulia Lanzani si è qualificata 28esima nella classifica generale e prima tra i partecipanti italiani, conseguendo la certificazione internazionale “Gatehouse” per aver superato il 90% nel punteggio complessivo delle gare effettuate. Giulia Lanzani va dunque ad aggiungersi alla lista delle giovani eccellenze lonatesi, come ricordato in occasione dell’ultima seduta del Consiglio Comunale, nella quale le erano stati espressi i migliori auguri dell’Amministrazione per la finale.