Con la stagione turistica che si avvia ormai alla prima fase clou del periodo primaverile, resta alta l’attenzione sul Basso Garda in merito ai servizi e alle strutture che offriranno momenti di svago a turisti in arrivo sul territorio e ai residenti, in particolare per quanto concerne le spiagge e i litorali più frequentati della zona.

Sotto osservazione è in particolare l’area del Lido di Lonato, una zona questa tra le più frequentate durante la bella stagione, che vede ora un’importante novità proprio per quanto concerne la gestione della spiaggia attrezzata situata a pochi metri dal Chiosco “Al Lago”, attualmente oggetto di un'asta pubblica per la relativa concessione.

L’Autorità di Bacino ha infatti messo a bando una porzione di litorale accessibile tramite il percorso pedonale, da destinare a spiaggia attrezzata con attrezzature balneari (lettini prendisole e ombrelloni non compresi, così come i fabbricati presenti). Si ricorda che il concessionario dovrà informare la clientela che la balneazione non è sorvegliata, anche installando apposito cartello in spiaggia.

La concessione avrà una durata prestabilita di 10 anni, con decorrenza dalla data di aggiudicazione definitiva. Il canone del primo anno sarà calcolato alla data del provvedimento di assegnazione definitiva. Il canone minimo annuo a base di gara, calcolato ai sensi del Regolamento Regionale, è pari a circa 600 euro, da cui dunque partiranno le offerte economiche che gli interessati saranno tenuti a presentare entro lunedì 6 maggio.

Martedì 7 maggio, alle ore 10:00 presso la sede dell’Autorità di Bacino a Salò, si procederà all’espletamento dell'asta pubblica.