È arrivato nelle ultime ore, durante la prima giornata delle World Relays di Nassau (Mondiali di staffette), l'atteso verdetto: l'Italia è qualificata alle prossime Olimpiadi di Parigi con la staffetta 4x100, protagonista di una prova autorevole e trascinata da un Marcel Jacobs in ottima condizione, grazie al secondo posto ottenuto in batteria dietro gli USA.

La squadra azzurra composta da Roberto Rigali, Marcell Jacobs, Lorenzo Patta e Filippo Tortu avrà dunque la possibilità di difendere lo storico oro conquistato durante le Olimpiadi di Tokyo nel 2021, con la rassegna a cinque cerchi in programma tra meno di tre mesi presso la capitale francese (26 luglio - 11 agosto).

A spiccare come detto è in particolare la prestazione del velocista desenzanese, la cui falcata è tornata su alti livelli facendo registrare un ottimo tempo di 9.04. Gli azzurri hanno quindi chiuso con il tempo di 38.14, settimo crono italiano della storia, battuti solo dal 37.49 degli Stati Uniti.

Rassegna di Nassau che ovviamente non finisce qui, con gli azzurri che torneranno in pista nella finale contro USA, Francia, Gran Bretagna, Canada, Giamaica, Giappone e Cina, in programma nella notte.

Foto: Grana/FIDAL