Su proposta dell’assessore a Turismo, Moda e Marketing Territoriale Barbara Mazzali, Regione Lombardia ha deciso di istituire un premio per la valorizzazione e la promozione degli imprenditori e delle strutture turistiche ricettive storiche e di qualità del territorio.

Le tantissime realtà presenti sulla sponda bresciana del Garda potranno così a partire da ieri, 1º febbraio, inoltrare la propria candidatura per il nuovo bando che consentirà di ricevere il riconoscimento appena stabilito dalla Giunta regionale, un motivo d’orgoglio per molti imprenditori che si dedicano con passione ed impegno a tenere alta la reputazione dell’ospitalità lombarda nel mondo.

Fino al 1º marzo 2024 è infatti possibile presentare la domanda per il premio destinato alle strutture ricettive storiche e di qualità gestite in forma imprenditoriale caratterizzate dalla continuità nel tempo della gestione, o dell’insegna, per almeno cinquanta anni senza interruzione, salvo ristrutturazione dell’immobile o sospensione dovuta all’emergenza Covid (e regolare dichiarazione dei flussi turistici negli ultimi tre anni).

“Siamo fieri di poter finalmente tributare un riconoscimento agli imprenditori lombardi che lavorano da 50 anni nel sistema di accoglienza - come spiegato dall’assessore Mazzali –. E con con passione e investimenti per far sentire i turisti a casa. La Lombardia vanta alberghi storici, residence e strutture ricettive eccellenti che meritano di essere premiate. Così come quelle che stabiliscono un forte legame con il territorio dove operano. Favorendo l’offerta di prodotti tipici e peculiarità locali, portando così indotto alla comunità locale. A loro il nostro grazie per il grande lavoro che svolgono ogni giorno per alzare la qualità della ricettività lombarda. Uomini e donne che 365 giorni all’anno regalano il sorriso ai nostri turisti in vero stile lombardo”.