Ha preso ufficialmente il via "Fragile+Forte- La Forza della fragilità", il percorso sensoriale interattivo realizzato dall’Apsp Casa mia alla galleria civica "Giuseppe Craffonara" a Riva del Garda.

Aperto al pubblico da ieri venerdì 22 aprile alle 16, il tutto è stato realizzato all'interno di (il cartellone di iniziative per i cento anni dell’Apsp Casa Mia), il percorso, strutturato a tappe, utilizza diversi codici comunicativi e offre, attraverso la contaminazione dei sensi nella percezione, un’esperienza multisensoriale e interattiva della fragilità umana, tratto costitutivo e universale dell’uomo che diventa, all’interno di una prospettiva evolutiva e generativa, un punto di forza.

"Fragile+Forte non dice nulla di nuovo e nulla di rivoluzionario -spiegano gli organizzatori- dice quello che da secoli sostengono poeti, pittori, scrittori, filosofi, teologi, artisti di vario genere e anche l’uomo comune, se si pensa alla saggezza popolare: che la sofferenza fa parte della vita di ognuno, al di là di qualsiasi differenza o distinzione, e che proprio a partire da questa fragilità costitutiva è possibile tracciare percorsi di rigenerazione dell’esistenza".

Il percorso sarà a entrata libera senza prenotazione, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19, sabato e festivi dalle 15 alle 20, fino al primo maggio.