Dopo tre anni di sospensione a causa della pandemia, è ripartito il corso estivo di tedesco a Bensheim, città tedesca situata nella regione dell’Assia, organizzato nell'ambito del pluridecennale gemellaggio tra quest’ultima e Riva del Garda. Un ritorno molto atteso per tutta la cittadinanza rivana, il corso di tedesco è infatti una delle iniziative più sentite della fratellanza tra le due realtà comunali.

I sedici giovani partecipanti sono stati accolti, lo scorso fine settimana, nella cittadina tedesca da una piccola folla festante all'arrivo davanti al municipio. Oltre alle famiglie ospitanti, c'erano Rolf Richter, ex Sindaco di Bensheim e ora presidente della “Deutsch-Italienischer Freundeskreis Bensheim-Riva del Garda”, ovvero l'associazione tedesca che gestisce il gemellaggio assieme all'omologa rivana “Amici di Bensheim”, nonché l'attuale Sindaco Christine Klein, Beatrice Tornesi e Bodeman Volker che si sono occupati dell'organizzazione del corso e hanno selezionato le famiglie che ospiteranno i ragazzi. Per la “Amici di Bensheim”, ad accompagnare i partecipanti c'erano il Presidente Lorena Giuliani e il suo vice Roberta Bonavida.

Nel dettaglio oltre alle lezioni di lingua al mattino, saranno proposte attività culturali e ricreative, come le gite nelle grandi città dei dintorni, la piscina, le visite ad aziende, e lo sport, coinvolgendo ragazzi italiani e tedeschi. Il corso, della durata di due settimane e rivolto in particolare ai giovani, fornisce la possibilità di migliorare il proprio tedesco con un programma studiato da insegnanti competenti, dando molto spazio alla lingua parlata, alla stesura di testi e alla grammatica, nonché a nozioni di storia e di geografia. A Bensheim i partecipanti sono ospiti di famiglie accuratamente selezionate, una scelta che si è dimostrata utile sia per lo sviluppo e la pratica della lingua che per il contatto quotidiano con la cultura locale.