Nell'ambito delle celebrazioni per la Giornata della Memoria, che come ogni anno cade oggi, sabato 27 gennaio, l'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia di Lonato ha allestito per sabato 3 febbraio (ore 15), presso il Centro socio culturale La Stazione, la presentazione della relazione "Ispettorato della Razza e deportazioni fra Brescia e il Basso Garda", evento dedicato agli istituti scolastici, alle associazioni e ai cittadini del territorio.

Durante la giornata, grazie anche al supporto di immagini inedite, verrà infatti approfondita una delle pagine più tristi del territorio gardesano, con particolare riferimento all'Ispettorato della Razza, realtà costituita nell'aprile 1944 che rimase operativa per circa dodici mesi presso la palazzina Polidoro/Ostali (di fronte al Teatro Alberti) a Desenzano, all'angolo di Via Dal Molin e via Pasubio. Compito dell'Ispettorato era la propaganda antiebraica e l'individuazione degli ebrei che in seguito avrebbero subito la deportazione su iniziativa della Repubblica Sociale Italiana.

Questi i temi che verranno affrontati durante la presentazione della relazione:

  • presentazione della ricerca storica e relative fonti
  • l'Ispettorato della Razza a Desenzano
  • Guido e Alberto Dalla Volta (l'amico Alberto citato da Primo Levi)
  • pietre d'inciampo a Brescia Desenzano e Lonato
  • Auschwitz ieri ed oggi
  • Liliana Segre cittadina onoraria
  • Carlo Colombo: arrestato a Lonato, internato ad Auschwitz
  • Alessandro Gentilini: arrestato a Brescia, assassinato a Dachau
  • le SS della I° divisione Adolf Hitler a Lonato
  • Giovanni Tavella: arrestato a Lonato, assassinato a Brescia