Tra decorazioni natalizie e luminarie in bella vista in diversi angoli della cittadina, c'è anche spazio per la polemica in questi giorni di festa sul territorio di Gavardo, legata in particolare alla scelta dell'installazione luminosa posizionata in piazza Marconi.

Qui infatti campeggia la parola "Xmas", abbreviazione ormai sempre più di uso colloquiale o commerciale della parola inglese Christmas, derivante dalla parola greca ΧΡΙΣΤΟΣ, ovvero Cristo.

Parola che, per alcuni cittadini ormai di una certa età, riporterebbe la memoria alla "Decima Mas", il corpo militare indipendente attivo dal 1943 al 1945, ufficialmente legato alla fanteria di marina della Marina Nazionale Repubblicana della Repubblica Sociale Italiana.

Di fronte infatti a questo richiamo da parte di alcuni cittadini, è intervenuto sulla questione nelle ultime ore direttamente il sindaco di Gavardo Davide Comaglio, che ha raccontato: "Poco fa ho incontrato un amico settantenne in centro storico che mi ha fatto i complimenti per le luminarie appese nelle strade, ma era allarmatissimo che avessimo messo in piazza del comune un riferimento al periodo più indegno del secolo scorso. Siamo proiettati nel futuro e non nel passato (tra l’altro il più buio) quindi questo accostamento è inesistente e tra l’altro non avevo mai sentito, prima di oggi, che da qualche altra parte del mondo si mettesse nello stesso contesto questa scritta natalizia con questioni storico politiche di epoche fortunatamente finite".

Sindaco Comaglio che in seguito spiega come "Per i giovani c’è poco da spiegare visto che la scritta XMas è notissima perché su Instagram l’hashtag #xmas ha 32,6 milioni di post a tema natalizio mentre su Facebook oltre 9,5 milioni. Il termine è usato tantissimo anche per pubblicizzare prodotti natalizi e attività commerciali quindi speriamo che anche gli esercizi commerciali gavardesi godano di tag per le loro vendite".

Infine anche un retroscena svelato sulla scelta delle decorazioni per il Natale 2023: "A dir la verità avevamo pensato inizialmente ad un tradizionale 'Buon Natale' ma il fornitore ci ha risposto lapidario: 'Ho 4 magazzini ma - Buon Natale - non esiste più perché non lo chiedeva più nessuno' e questo un po’ rattrista noi romantici. Nelle luminarie di quest’anno rimarranno fortunatamente le scritte in italiano “Auguri” e “Buone feste”.