Al via il terzo tentativo per la concessione dell'ex Casinò di Gardone Riviera, con il Comune che ha riaperto un nuovo bando, dopo le due aste precedenti andate a vuoto lo scorso anno relative al ristorante, per l'assegnazione questa volta dell'intero immobile di Palazzo Wimmer.

Come spiegato dal sindaco Andrea Cipani al Bresciaoggi, per chiunque fosse l'assegnatario del bando, è previsto che si occupi della riapertura anche della spiaggia adiacente alla struttura comprensiva di servizi quali bagni, cabine e docce, (è invece escluso dal bando il bar) il tutto entro il prossimo 7 giugno. Spiaggia resterà obbligatoriamente ad uso pubblico in quanto oggetto di una convenzione tra il Comune e l'Autorità di Bacino.

Il termine per le domane è fissato per il 27 maggio, per una base d'asta relativa al canone annuo di oltre 160 mila euro annui e una concessione della durata di ben 25 anni.

Il secondo piano di Palazzo Wimmer è attualmente sede del Consorzio turistico Garda Lombardia, che secondo quanto descritto potrebbe ora essere trasferito presso l'ex sede dell'associazione "La Rata" situata nella stazione di Fasano.

Per tutte le informazioni relative al bando, è possibile consultare la documentazione completa pubblicata sull'Albo pretorio del Comune di Gardone Riviera.