Il Comune di Riva del Garda, di concerto con le altre realtà comunali del Garda trentino, ha esteso alla cittadinanza l’invito alla camminata contro la violenza sulle donne che si terrà tra Drena e Arco nella giornata di sabato 25 novembre.

Con questa iniziativa il territorio altogardesano e la valle di Ledro aderiscono anche quest’anno in modo unitario alla Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. La camminata istituzionale, che si svolge ogni anno alternativamente in uno dei territori aderenti, è nata nel 2019 all'indomani dell'efferato assassinio di Eleonora Perraro, quando tutti i sette comuni e la Comunità di Valle presero parte, il 15 settembre, a una camminata da Nago fino al luogo del delitto.

Il ritrovo è dunque fissato per le 10 di mattina presso il parco giochi comunale di Drena, con la camminata che partirà alle 10.15 e percorrerà via Corradini, via Tre Novembre, via di Vespiai, via al Gac e il cammino dei Ricci. Verso le 11.30 è previsto l’arrivo alla località Open Air Gallery, al confine con il comune di Arco, dove avrà luogo un momento conviviale a cura delle associazioni di Drena con vendita di manufatti realizzati da volontarie, Anffas e Luogo Comune, il cui ricavato sarà devoluto alla fondazione Pangea onlus, che contrasta in tutto il mondo la discriminazione di genere e si oppone alla violenza e all’oppressione.