Garda Emergenza ha recentemente attivato, anche nella sede di Lonato, situata nella frazione di Sedena, oltre alla sede di Moniga, in cui era già operativo, il servizio di emergenza sanitaria. Gli operatori rispondono alle chiamate della SOREU (Sala Operativa Regionale Emergenza Urgenza) delle Alpi, la divisione di AREU (Agenzia Regionale Emergenza Urgenza) che riceve e smista alle centrali del 118 più vicine, le quali poi a loro volta assegnano la chiamata ai vari gruppi operanti sui territori, come Garda Emergenza, le telefonate urgenti, di ogni natura, al numero unico europeo 112, cui in Lombardia vengono ormai reindirizzati anche i vecchi numeri dei vari corpi, come il 113 o il 115.

Il nuovo servizio è quindi attivo a Lonato del Garda per 28 ore distribuite nel corso della settimana, almeno per ora, rimanendo sempre presente 24 ore al giorno, per sette giorni su sette, nella centrale di Moniga. L’ambulanza, composta solitamente da non meno di tre operatori, tra cui il capo equipaggio, l’autista e un soccorritore, più un quarto, nel caso un apprendista soccorritore stia svolgendo il tirocinio, opera con un codice scelto in base alla gravità degli eventi. Sulle ambulanze del 118 possono essere appunto presenti solamente Soccorritori Esecutori (SSE) che abbiano completato il percorso formativo per “Addetto al servizio di Soccorso Sanitario Extraospedaliero”, che si articola in moduli teorici e pratici per 120 ore complessive di formazione.

(Continua su Area Blu..)