Arriva anche sulle sponde benacensi la lotta contro il fumo negli spazi pubblici, dopo che il Comune di Garda ha deciso di adottare il provvedimento relativo al divieto di fumare (anche sigarette elettroniche) all'interno dei plateatici e negli spazi esterni dei bar e dei ristoranti del paese.

è questo il primo comune Veneto ma anche gardesano ad adottare questa misura, una novità che verrà a breve ulteriormente spiegata e normata attraverso la pubblicazione di una specifica ordinanza, con l'obiettivo di tutelare la salute pubblica e i diritti di tutti, fumatori e non.

Una decisione che è già stata in queste ore motivo di discussione sul territorio, a partire dai singoli gestori delle attività fino ad arrivare alla mancata condivisione da parte di Confesercenti, che si chiede fino a che punto le norme nazionali attualmente in vigore possano essere inasprite e quali ricadute possano esserci in termini pratici, oltre che per una questione puramente legata ai limiti imporsi alla libertà di impresa.

La novità sicuramente continuerà a far discutere da qui in avanti, visto come il divieto di fumare anche all'aperto sia ormai un tema affrontato sempre più spesso a livello nazionale.