Una novità emersa in occasione dell’incontro che si è tenuto nei giorni scorsi alla presenza delle varie amministrazioni coinvolte dal progetto: grazie alla soluzione progettuale concordata tra la Provincia di Brescia e la Sovrintendenza, i lavori per lo svincolo di Rovizza potranno partire entro l’estate.

“Sono molto felice che quest’opera attesa da tempo possa, grazie alla collaborazione dei Sindaci di Peschiera, Pozzolengo e Sirmione, vedere finalmente la luce - ha dichiarato Paolo Fontana, Consigliere delegato ai Lavori Pubblici e alle Strade. La Provincia ha presentato una nuova soluzione progettuale che tenesse conto delle richieste della Sovrintendenza. Pur riducendo il diametro della rotatoria e stringendo la sezione stradale, il progetto mantiene le caratteristiche necessarie per migliorare sensibilmente la sicurezza dell’intersezione. Non da ultimo, la riduzione dell’area interessata dall’opera rende l’intervento anche maggiormente compatibile con il contesto agricolo e paesaggistico in cui si inserisce. Con minor impatto ambientale e un consumo di suolo più contenuto si può infatti preservare la bellezza paesaggistica della zona di produzione del Lugana”.

“Finalmente arriviamo in dirittura d’arrivo per un’opera sofferta e particolarmente attesa dalle nostre comunità, per la sicurezza dei nostri cittadini e per la fruibilità dei nostri territori. Il continuo confronto fra i Comuni in collaborazione con la Provincia e la condivisione finale con la Sovrintendenza da il via libera a questo intervento atteso da molti anni e fondamentale per i tre Comuni coinvolti, Peschiera Pozzolengo e Sirmione. Ora ci attendiamo di vedere presto l’inizio dei lavori.” Questa la dichiarazione congiunta di Paolo Bellini, Sindaco di Pozzolengo, Luisa Lavelli, Sindaco di Sirmione, e Maria Orietta Gaiulli, Sindaco di Peschiera.