La stagione turistica ormai alle porte sarà con ogni probabilità l'ultimo giro di giostra per la spiaggia Feltrinelli di Desenzano, sul cui futuro incombono i lavori relativi al nuovo lungolago che porteranno alla rimozione del lido parallelamente all'allargamento del Desenzanino.

Lavori che erano previsti ancora lo scorso autunno, ma le cui tempistiche si sono allungate a causa di difficoltà burocratiche, portando così necessariamente l'avvio dei cantieri ad essere rinviato di un anno, al termine dunque della stagione.

Un altro anno per la spiaggia Feltrinelli comporterà dunque anche un ultimo rinnovo sull'area della concessione della Margy Beach, con l'attività di noleggio lettini e pedalò gestita da Margherita Torelli che proseguirà dunque in questi mesi in attesa di conoscere il futuro: la stessa Torelli aveva inoltre lanciato una raccolta firme tra i cittadini chiedendo di veder salva la propria attività, presente ormai da 30 anni, prevedendone eventualmente lo spostamento in un'area a lago vicina.

Così come anche una parte di cittadinanza aveva dimostrato la propria contrarietà per la rimozione del piccolo ma storico lido desenzanese, caro alle vecchie generazioni in quanto luogo simbolo delle estati in città negli ultimi decenni del secolo scorso.

I base a quanto previsto dal progetto, la spiaggia Feltrinelli sarà infatti rimossa per far spazio al progetto del nuovo lungolago da 3,7 milioni di euro, che coinvolgerà con il cantiere del secondo stralcio il tratto da via delle Rive alla rotatoria di via Gramsci: qui sorgerà una pista ciclabile e un ampio camminamento, un'area verde di circa 4 metri, e resterà unicamente il pontile attraverso un intervento di restauro che lo vedrà ricostruito in legno. Ma per la spiaggia, ormai, il destino sembra segnato.