La situazione si sarebbe improvvisamente accesa a causa di un litigio e, forse, dei troppi "bicchieri" consumati, tanto da portare il giovane ad abbandonare il locale per primo e in seguito la ragazza ad aggredire il cameriere, che non avrebbe acconsentito di portarle nuovamente da bere, e infine scappare dal locale.

Questa la vicenda descritta nelle ultime ore dal Corriere avvenuta presso il ristorante di sushi presente in via dal Molin a Desenzano, che ha visto protagonista una coppia di giovani trentenni seduti al tavolo durante il pranzo.

Alla giovane sarebbe però sfuggito un "particolare" non di poco conto, ovvero la presenza al tavolo del proprio cane, di fatto abbandonato presso il locale durante la fuga. Una dimenticanza che l'ha portata a ritornare presso il ristorante, dove è stata prontamente fermata dai carabinieri per procedere con l'arresto, in seguito non convalidato dal giudice.