In previsione dei festeggiamenti del 90° anniversario del record di velocità su idrocorsa MC-72, conquistato dal Maresciallo Francesco Agello nel lontano 1934, il 6° Stormo ha pianificato per l’anno corrente una serie di aperture straordinarie al pubblico del sedime desenzanese, con la preziosa collaborazione del Comune di Desenzano del Garda, dell’Associazione Arma Aeronautica e del Comitato Idroscalo.

Gli eventi promossi hanno lo scopo di rinverdire i fasti e la storia del Reparto Alta Velocità anche tramite proposte che verteranno su temi storici, legati alla ricca storia aeronautica della Provincia di Brescia.

Un ricchissimo programma di iniziative di interesse storico aeronautico e culturale sarà messo a disposizione degli ospiti che vorranno visitare il sito dell’idroscalo militare di Desenzano. Presso gli storici hangar degli “idorcorsa” sarà allestita una vasta area espositiva curata nei minimi particolari, dedicata all’epopea della Coppa Schneider e del Reparto Alta Velocità. Ad impreziosire il tutto numerosi cimeli composti da documentazione originale, uniformi e reperti aeronautici. Inoltre si potranno ammirare le foto dei volti dei giovani e coraggiosi piloti come Mario De Bernardi, Medaglia d’Argento a valor militare, grandissimo pilota che vinse la Coppa Schneider del 1926 con un idrocorsa Macchi M39. Fiore all’occhiello della mostra sarà la ricostruzione statica fedele in scala reale del Macchi-Castoldi MC 72, unico esempio esistente oltre all’originale custodito presso il Museo dell’Aeronautica di Vigna di Valle.

Nella giornata di sabato 29 giugno è stata inaugurata la stagione di apertura degli eventi presso l’idroscalo Militare con varie attività, fra le quali la presenza dei rappresentanti dell’editoria aeronautica con il proprio materiale e, nel pomeriggio è stato possibile partecipare ad una conferenza a cura de: “Gli archivi ritrovati”, che verteva sulla ricerca d’archivio e sul materiale inedito della “Macchi” relativo alla storia e la tecnologia degli idrocorsa di Desenzano del Garda. In serata inoltre si è svolto l’attesissimo “Concerto del Record” a cura dell’Ente Filarmonico Banda Cittadina di Desenzano del Garda che ha registrato la presenza di numerose autorità e cittadini.

Nei giorni 3 e 4 agosto, in occasione della rievocazione storica del circuito “fascia d’oro”, circuito stradale in cui nel 1909 venne disputata la prima edizione del Gran Premio d’Italia, l’Idroscalo ospiterà una mostra di auto storiche in collaborazione con il sodalizio Historic Racing Club Fascia d’Oro di Montichiari. Nel corso della giornata di sabato, sempre a partire dalle ore 16, sarà possibile assistere ad una conferenza sulla storia del 1° Circuito Aereo del 1909.

Nei giorni 28 e 29 settembre, al fine di far rivivere ai visitatori i luoghi e i tempi in cui ha operato il Reparto Alta Velocità e gli eventi che hanno portato alla conquista del record di velocità da parte del Maresciallo Francesco Agello, il sedime sarà aperto al pubblico per l’evento “Living History – Rivivi l’Idroscalo ai tempi del record”. Nel corso dell’evento saranno presenti comparse in divise storiche sia presso l’idroscalo che in centro a Desenzano.

La giornata di domenica 20 ottobre sarà interessata dalla consueta cerimonia di carattere civile presso il monumento all’alta velocità in Piazza Matteotti organizzato dall’Associazione Arma Aeronautica e dal Comune di Desenzano del Garda. Durante tale giornata sarà possibile visitare ancora una volta l’idroscalo che rimarrà eccezionalmente aperto per l’occasione.

Nella mattinata del 23 ottobre, data del 90° anniversario del record di velocità del Maresciallo Agello a bordo dell’MC72 MM.181 con una velocità media di 709,209 Km/h, si svolgerà presso l’idroscalo una solenne cerimonia militare organizzata dal 6° Stormo dell’Aeronautica Militare, in collaborazione con il Comune di Desenzano del Garda e la locale A.A.A. che sarà arricchita dal sorvolo di velivoli del 6° Stormo in formazione.