Nella giornata di domani, giovedì 19 ottobre, presso il centro commerciale Le Vele si festeggerà la conclusione degli approfonditi lavori di ristrutturazione, anche architettonica, che hanno interessato l’area negli ultimi due anni, portati a termine secondo i tempi, nonostante l’incendio intenso sviluppatosi nello scorso maggio sul tetto della struttura.

Il centro, che registra ogni anno circa quattro milioni di visitatori, riveste un ruolo strategico per il commercio desenzanese, come si evince anche dalle parole del Sindaco Guido Malinverno: “Il Complesso Commerciale Le Vele è una realtà ormai consolidata per il territorio, un punto di riferimento per i cittadini non solo di Desenzano ma anche dei paesi limitrofi. È anche un vero polo d’attrazione per i turisti, soprattutto stranieri, che per quasi tutto l’anno visitano il Lago di Garda. Questo apprezzato restyling sono certo porterà nuovo valore, non solo alla struttura, ma a tutta la zona e permetterà di aumentare l’indotto locale portando ad un incremento dei visitatori e conseguentemente anche beneficio alle apprezzate realtà commerciali e di vicinato esistenti nella nostra città”.

A descrivere nel dettaglio i lavori e le scelte compiute nel corso del progetto è Tomaso Maffioli, Amministratore Delegato di Promos: “L’operazione che ci ha visti coinvolti in questi due anni è il risultato di un investimento di 20 milioni di euro che ha permesso una riqualificazione architettonica completa ed importante. La scelta di scoperchiare il mall è stata dettata dall’esigenza di seguire criteri, ormai imprescindibili, di sostenibilità ambientale e sociale. Ciò contribuirà alla riduzione del consumo elettrico e della climatizzazione (che si concretizzeranno in un risparmio annuo di 1.200 tonnellate di CO2). Inoltre il Complesso Commerciale sarà da oggi più sostenibile anche grazie all’installazione di un sistema di pannelli fotovoltaici (che permetteranno di ridurre di altre 30tonnellate annue la CO2 prodotta) e di una cisterna per il recupero e il riuso di acqua piovana oltre alla creazione di una nuova recycling area per il miglioramento della gestione dei rifiuti ed una stazione di ricarica per veicoli elettrici (10 auto e 20 bike)”.