Nonostante fosse agli arresti domiciliari presso la sua abitazione di Desenzano, durante i controlli da parte dei carabinieri non sarebbe stato trovato in casa, e dopo una breve ricerca è stato invece intercettato mentre passeggiava liberamente tra le vie del centro.

Questo quanto accaduto presso la località del Basso Garda nelle ultime ore, con protagonista un cittadino straniero che, nonostante la misura restrittiva impostagli a causa di reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti, ha deciso prima di violare i domiciliari e in seguito, una volta sorpreso dai militari, avrebbe anche tentato un'improbabile fuga.

Dopo essere stato bloccato e ammanettato, è stato quindi trasportato presso il carcere Canton Mombello di Brescia dopo essere stato processato per direttissima. Secondo quanto emerso, i vicini di casa dell'uomo avrebbero segnalato alcuni comportamenti molesti e anche la presenza di diversi soggetti che erano andati a fargli visita nel corso delle settimane, nonostante fosse espressamente vietato dalla misura cautelare.